Due giorni al Sempione


Due giornate al di sopra delle proprie capacità fisiche, ecco come definirei il bellissimo quanto durissimo we scialpinistico al Passo Sempione.

1700 metri di dislivello a giro è decisamente un eccesso per la mia quasi inesistenza preparazione scialpinistica. Ho comunque tenuto botta, più di testa che di fisico, e con gran soddisfazione alla fine ho raggiunto la vetta del Breithorn e la sella di punta del Rebbio. Mancava soltanto la cresta finale del Rebbio, ma direi che ci si possa tranquillamente accontentare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: