Champagne powder alle Piane di Mocogno (31/01/10)

Ecco il primo post del giovanissimo blog del Moretti’s Freeride Top Team.

Come non mettere alcune impressioni sulla giornata spettacolare alle Piane di Mocogno dove io e lo sbronzissimo Enry abbiamo preso contatto con la famosissima e direi rarissima Champagne Powder!

Si parte con comodo verso le 9 da casa mia con già 20 cm di neve sulle strade con destinazione Piane, ormai una meta super collaudata quando il meteo non promette nulla di buono.

Arrivati senza problemi o quasi, visto qualche leggera perdita di aderenza, si parte per un’alpinistica che rimarrà stampata in maniera indelebile nella mia memoria.

La nevicata non prevista è durata tutta la notte regalandoci, grazie al freddo intenso, un bel 40 cm della leggendaria Champagne Powder.

Siamo risaliti fino all’inizio del nostro secret spot per eccellenza chiamato il “Canada delle Piane”, lo spettacolare scenario che ci si è parato davanti era commovente, un bel pendio con vegetazione rada e neve soffice e inconsistente da far paura ci stava aspettando.

Avere la neve che ti arriva al busto e praticamente non avvertirla è stata una sensazione unica, esaltante che purtroppo crea dipendenza.

Ormai carichi a manetta decidiamo di acquistare uno skipass per dedicarci al 100% alla discesa, non potevamo certamente non sfruttare pienamente la giornata eccezionale.

Intanto la nevicata è continuata incessantemente a cadere in barba a tutte le previsioni creando il perfetto parco giochi per noi cercatori di powder, la pista del Lupo è tutta nostraaaa!

La cosa incredibile che neanche il tempo di risalire e le nostre tracce praticamente scomparivano.

Ormai stremati è ormai giunta ora della sosta all’imbattibile Baita del Lupo,un vero paradiso per degli sbronzoni cronici come noi, ma il panico ci assale quando il gestore ci dice che quel giorno non lavorano e sono in cazzeggio con amici.

Terribilmente delusi stiamo per andarcene quando, presi dalla pietà, ci offrono un piattone di pasta e del buon lambrusco artigianale che sono avanzati dal loro pranzo.

Finalmente l’alcol entra in circolo e la giornata prende definitivamente il volo verso la perfezione con una bella sessione finale di salti.
Non potevamo poi non fermarci per una bella birretta media finale alla Baita del Duca per completare in bellezza una giornata memorabile.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: